987 Sentiero dell'Asta

Partenza a nord di Cison di Valmarino iin località Peraz. - 31030 Cison di Valmarino (TV)

vedi l'articolo in dettaglio
Sentiero dell'Asta

Descrizione

Il punto di partenza dell'itinerario è situato a nord di Cison di Valmarino, tre chilometri oltre l’abitato, in località “Peraz”. Il sentiero si snoda all’interno di un canalone. Sin dai primi passi lo stesso si inerpica con stretti zig zag, facendo guadagnare rapidamente metri verso la meta.

Dopo circa 20 minuti di cammino, si giunge al tratto più esposto del percorso, dove, per facilitare la salita in sicurezza, è stato predisposto un cordino di acciaio di circa 30 metri fissato tra le rocce.

Superato il tratto attrezzato, il sentiero riprende a zig zag su tratti in parte esposti.
Dopo circa 40 minuti dalla partenza si incontra la deviazione per il sentiero “Costa del Vent”.
Il tracciato prosegue, con una pendenza leggermente più dolce, attraverso un boschetto di faggi e noccioli. Man mano che si prosegue nel cammino gli alberi divengono più radi e si scorge la vetta.
A mano a mano che si guadagnano metri verso la cima, volgendo lo sguardo sul tratto già percorso, è possibile scorgere dapprima l’abitato di Cison e poi l’orizzonte più ampio delle colline che lo circondano.
L’ultimo tratto si percorre su prato aperto sino a giungere al Rifugio dei Loff.

Collegamenti
Il percorso consente, prima ancora di giungere alla vetta, di ripiegare lungo il sentiero “Costa del Vent”, che riporta rapidamente al punto di partenza.
In alternativa, una volta giunti al Rifugio dei Loff, numerose sono le alternative: proseguire sulla sinistra per Praderadego o sulla destra per il Passo San Boldo con i sentieri che da lì portano all’abitato di Tovena; intraprendere i sentieri che portano verso la Valbelluna ovvero scendere al punto di partenza lungo il sentiero “La Scaletta”

Punto di partenza: località “Peraz” quota: 512 m.s.l.
Durata: h 2:00 Andata
Punto più alto: 1140 m.s.l. Rifugio dei Loff
Dislivello: m 628.
Caratteristiche: Sentiero di difficoltà medio-alta, richiede un buon allenamento ed un passo sicuro. Numerosi tratti esposti, di cui circa 30 metri di sentiero attrezzato.
Periodo più adatto: dalla primavera all’autunno inoltrato. Evitarsi nel caso di neve 

Dove ci troviamo


Ricerca Turismo

Newsletter

Sottoscrivi la nostra Newsletter per essere sempre aggiornato sulle nostre iniziative e novità.


Partners

Link